IL DOPPIAGGIO COME STRUMENTO

ESPRESSIVO, LINGUISTICO E COMUNICATIVO

 

Laboratorio Didattico per le Scuole Primarie (4° e 5° Elementare)
e Secondarie di 1° e 2° Grado

 

DESCRIZIONE DEL LABORATORIO DIDATTICO
  • Il progetto sfrutta il contesto divertente della recitazione cinematografica, di sua natura efficace per affinare le capacità verbali, comunicative e di gestione dei personali stati emotivi. Timidezza, ansia ed alta emotività espressa, siano esse manifeste o mantenute ad un livello di iper-controllo, esprimono possibili difficoltà relazionali nei diversi contesti di riferimento. In tal senso l’attività di doppiaggio, può generare percorsi di consapevolezza e nuovi stimoli orientati al cambiamento e alla coscienza di sé.L’attività di doppiaggio migliora la fluenza del linguaggio, le competenze relazionali, la consapevolezza di sé e delle emozioni vissute.
  • La postura, la respirazione, la lettura, il ruolo da interpretare, determinano un linguaggio nuovo: si crea lo spazio per una migliore fluidità linguistica, timidezza e ansia diventano amiche da conoscere, comprendere e dalle quali non temere le re-azioni. Il potenziale di capacità linguistica e relazionale emerge attraverso la proiezione nel personaggio da doppiare.Il percorso proposto stimola e migliora la consapevolezza delle emozioni e dei vissuti personali, per ristabilire con il proprio linguaggio il giusto rapporto, superare la paura di parlare al pubblico e saper gestire i tempi verbali.
  • Questo laboratorio della comunicazione, si presenta quindi come forte strumento espressivo e linguistico: proporre questo percorso in fase evolutiva, può garantire il miglioramento e lo sviluppo delle capacità relazionali, della consapevolezza degli stati emotivi sperimentati in connessione alla voce e la restituzione di una immagine positiva di sé connessa ai personali talenti e capacità.
OBIETTIVI SPECIFICI
  • Imparare a conoscere, gestire e controllare la voce nelle sue diverse componenti (ad esempio: ritmo, tono, volume, pause)
  • Esercitare e migliorare le abilità linguistiche, sia nella lettura sia nella fono-articolazione
  • Migliorare la stima di sé e autovalorizzarsi
  • Superare l’ansia del parlare in pubblico o davanti ad un gruppo
  • Sviluppare una maggiore consapevolezza delle emozioni e degli stati d’animo
  • Migliorare la comunicazione e l’espressione nella lingua mdre e/o nelle lingue straniere
  • Favorire la capacità di riflettere ed interiorizzare i vissuti
  • Apprendere a conoscere e ad analizzare i personaggi delle scene, tramite la tipizzazione interiore ed esteriore
  • Stimolare il potenziale espressivo, per migliorare le capacità di comunicare le proprie idee ed emozioni
  • Promuovere la creatività e la partecipazione
  • Prevenire la dispersione scolastica e favorire l’integrazione

 

CLICCA SUL LINK SEGUENTE PER VEDERE CON I TUOI OCCHI COME SI SVOLGE
E PER  ASCOLTARE  LE TESTIMONIANZE DEI DOCENTI DELL’ISTITUTO I.C. PARMA CENTRO.
BUONA VISIONE!
DOPPIAGGIO A SCUOLA: ISTITUTO I.C. PARMA CENTRO

 

 

  • 3 POSSIBILI PERCORSI DI DOPPIAGGIO
  1. DOPPIAGGIO IN LINGUA ITALIANA
  2. DOPPIAGGIO IN LINGUA INGLESE
  3. DOPPIAGGIO IN LINGUA FRANCESE
DOCENTI DEL LABORATORIO E CONTATTI PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI
  • Dott. Luca Militello – Logopedista

Mob: 340.3207424

E-Mail: l.militello@quintessenza.net

  • Dott. Emanuele Arletti – Psicoterapeuta

Mob: 340.7467940

E-Mail: e.arletti@quintessenza.net

  • Dott. Luca  Militello:  Logopedista ideatore del «Doppiaggio come   strumento terapeutico». Specializzato nel trattamento dei disturbi di linguaggio, comunicazione e voce, esercitando in libera professione sui territori di Parma, Piacenza e Reggio Emilia.
  • Dott. Emanuele Arletti: Psicologo Psicoterapeuta Sistemico-Relazionale iscritto all’Albo dell’Ordine degli Psicologi e degli Psicoterapeuti dell’Emilia Romagna (Sezione A, N°7056). Fondatore di Quintessenza: Centro Polispecialistico di Terapie a Parma.